Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 apr 2022

Ponte sul fiume Brembo lungo la provinciale 184: un’altra gara deserta

La struttura, tra Osio Sotto e Brembate, necessita di lavori importanti: la base d’appalto era di 287mila euro

1 apr 2022

BERGAMO

Un’altra gara andata deserta. E’ ormai chiaro che lo scenario generale, fatto di prezzi alle stelle per le materie prime e l’energia, difficoltà a reperire alcuni materiali, imprese in molti casi sovraccariche di lavoro, stia iniziando a far sentire le sue ricadute sulle gare per nuovi interventi indette dalla Provincia di Bergamo. Dopo la procedura andata deserta per i ponti della Valle di Scalve, ora è andata deserta quella relativa al ponte lungo la provinciale 184, sul fiume Brembo, tra i comuni di Osio Sotto e Brembate. Un adeguamento reso urgente dalle condizioni della struttura, e non di poco conto sul piano economico: la base di appalto era di 287mila euro. Ma nonostante alla procedura negoziata siano state invitate numerose imprese, nessuna di queste ha presentano un’offerta. L’amministrazione provinciale ha quindi prorogato i termini fino al 19 aprile, sperando che la situazione possa sbloccarsi. "E’ una situazione che subìamo come Provincia, legata ai forti rincari di materie prime ed energia - spiega il consigliere delegato alla Viabilità, Mauro Bonomelli -. Proprio nel momento in cui una serie di contributi statali e regionali permettono di sbloccare opere importanti, ci troviamo a fare i conti con questa nuovo criticità. Ci uniamo agli appelli affinché si possa trovare una soluzione a livello nazionale, altrimenti dovremo capire come intervenire. Il nostro obiettivo è realizzare le opere". "E se la preoccupazione c’è - prosegue Bonomelli -, c’è però da considerare che siamo un territorio che può contare su imprese serie e capaci e che ha sempre saputo dare risposte anche in momenti di difficoltà". A pesare, oltre ai rincari, il rispetto delle tempistiche, per imprese impegnate su vari cantieri. E all’orizzonte si profilano i prossimi bandi: già aperta, con scadenza ai primi di aprile, la gara per il secondo lotto di lavori su quello stesso ponte per 375mila euro. Michele Andreucci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?