Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Bergamo, morta nel sonno nonna Angela. A 112 anni la più anziana d’Italia

Lo scorso 19 aprile aveva celebrato l’invidiabile traguardo con una fetta di torta

roberto canali
Cronaca
Nonna Angela Tiraboschi il giorno dei festeggiamenti del suo 112° compleanno
Nonna Angela Tiraboschi il giorno dei festeggiamenti del suo 112° compleanno

Bergamo - Da bergamasca doc la sua ricetta di longevità erano la polenta con il brasato e le vacanze a Costa Serina, nella casa dov’era nata e cresciuta per sfuggire alla calura estiva di Bergamo. Amava anche le emozioni forti nonna Angela Tiraboschi e per questo era tifosissima dell’Atalanta, una signorina la Dea quasi sua coetanea visto che fu fondata nel 1907 mentre lei nacque il 19 aprile del 1910. Dal 16 gennaio scorso era diventata la "nonnina" d’Italia, oltre che la bergamasca più longeva di sempre, accogliendo la notizia con un sorriso.​ Lo scorso 19 aprile aveva compiuto 112 anni festeggiando l’evento con una bella fetta di torta, ma senza potersi alzare dalla carrozzina dov’era costretta dal Capodanno del 2021 quando era caduta in casa, dove ha vissuto fino all’ultimo accudita dai figli, rompendosi un femore. La morte l’ha sorpresa nel sonno sabato notte.

«Riposa in pace dopo questa lunga lunga vita in cui tutta la comunità ti ha voluta bene" ha voluto ricordarla il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che le aveva fatto gli auguri il mese scorso nel giorno del suo compleanno. L’ultimo saluto sarà questo pomeriggio alle 15 nella chiesa di San Paolo e sicuramente saranno tanti i bergamaschi che si stringeranno al dolore dei suoi quattro figli, Roberto, Maria, Luciana e Piero che l’hanno dovuta piangere nel giorno in cui tutta Italia celebra la Festa della Mamma. "La mamma è sempre stata una persona buona – ricordano – non ha mai portato rancore a nessuno e amava dire che il suo segreto era sorridere sempre alla vita e guardare avanti". E come tutte le nonne era prodiga di consigli per i giovani, i suoi nipoti prima di tutto, ma anche gli altri ragazzi. "Siate sempre onesti", amava ripetere. Lei lo è stata per tutta la vita.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?