Quotidiano Nazionale logo
19 feb 2022

Miracolo delle Lacrime Treviglio ospite del Papa

Sono stati già prenotati tre Freccia Rossa per portare i fedeli a Roma il 25 aprile in udienza speciale da Bergoglio

Per il 500esimo anniversario del “Miracolo delle Lacrime“, lunedì 28 febbraio, centinaia di trevigliesi saranno ricevuti in Vaticano da Papa Francesco. L’udienza speciale è stata fissata il prossimo 23 aprile e per l’occasione sono già stati prenotati tre treni Freccia Rossa direttamente da Treviglio per Roma e ritorno lo stesso giorno e si pensa, dato il grande numero di richiedenti, di organizzarne un quarto, mentre sono altre centinaia i trevigliesi che vi si recheranno con mezzi propri. Sarà festa religiosa e civile, come lo è da secoli, quest’anno in modo straordinario in memoria dello storico evento di fine febbraio 1522 quando la Vergine, dipinta su un muro dell’allora convento delle Agostiniane, versò lacrime per sei ore, salvando il borgo dall’imminente distruzione ad opera delle truppe francesi del generale Lautrec. Il sacco e l’incendio della città furono disposte dal comandante d’Oltralpe come rappresaglia nei confronti di alcuni giovani del posto. Il pianto della Madonna, mentre il popolo attendeva in ansia in una chiesa, convinse il generale che non c’erano trucchi, anzi egli depose l’elmo e la spada davanti all’effige della Vergine piangente, la stessa che ancor oggi si ammira sull’ altare del Santuario eretto nel 1619 e restaurato l’anno scorso. Ieri mattina alle 6, nel Santuario già gremito, l’arcivescovo di Milano Mario Delpini ha iniziato la sua doppia predicazione quotidiana che proseguirà fino al prossimo 26 febbraio, con un secondo appuntamento ripetuto la sera alle 20.30. L’arcivescovo di Milano presiederà anche le due liturgie fondamentali del 500esimo, la cosiddetta “Vespertina“ il giorno della Vigilia (domenica 27, ore 18,30), e quella del Miracolo il mattino successivo (alle 8). Fino al 26 febbraio ogni giorno un diverso vescovo lombardo presiderà le celebrazioni in programma. Ieri è toccato a monsignor Francesco Beschi di Bergamo. Il Comune ha reso noti i nomi dei vincitori del ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?