Covo (Bergamo), 10 maggio 2018 - Momenti di paura a Covo, piccolo centro della Bergamasca. Una giovane donna di 31 anni è stata soccorsa da alcuni passanti dopo essere rimasta incastrata alla portiera dell'auto del fidanzato e trascinata lungo la strada per alcuni metri. La ricostruzione dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri, che sono sulle tracce del compagno della giovane. 

I terribili attimi si sono consumati intorno alle 13.30 di oggi, in centro paese. Stando a quanto riferito la 31enne avrebbe litigato con il fidanzato mentre era in auto e, quando ha tentato di scendere, è rimasta incastrata  una mano alla portiera. In base a quanto emerso il fidanzato non si è fermato e l'ha trascinata per una ventina di metri. Le sue urla di dolore non hanno fermato il giovane, che ha proseguito la sua corsa: dopo una ventina di metri la donna è riuscita a divincolarsi ed è rotolata ancora per alcuni metri sull'asfalto, mentre l'uomo si è dileguato a bordo della vettura. La donna ha riportato contusioni su tutto il corpo e ha perso sangue dalla testa. La donna, dopo i primissimi soccorsi prestati da passanti, è stata trasferita in elisoccorso al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.