L'aula vuota di una scuola (Foto Spf)
L'aula vuota di una scuola (Foto Spf)

Bergamo, 20 giugno 2018 - Una insegnante di italiano di 40 anni è finita agli arresti domiciliari per atti sessuali con un minorenne. Il ragazzino ora ha 14 anni, ma quando avvenivano gli incontri ne aveva 13. La donna si sarebbe detta innamorata del ragazzo e avrebbe assicurato che il rapporto era consenziente. La segnalazione è arrivata alla Procura di Bergamo, il pm Davide Palmieri ha raccolto in una settimana elementi sufficienti a richiedere la misura cautelare.