In entrambi i casi è stato necessario richiedere l’elicottero del 118
In entrambi i casi è stato necessario richiedere l’elicottero del 118

Berbenno (Bergamo), 10 settembre 2018 - Due motociclisti feriti in modo grave. È il bilancio di un domenica mattina contrassegnata da una serie di incidenti sulle strade della Bergamasca.

Il primo a Berbenno, in Valle Imagna, alle 9.45. A farne le spese è stato un 51enne, di Bergamo. Il centauro era in compagnia di alcuni amici e stava percorrendo un sentiero abbastanza impervio tra Berbenno e Blello. A un certo punto ha perso il controllo della moto ed è scivolato : l’uomo sbalzato dal mezzo è caduto per una quarantina di metri nel bosco. A dare l’allarme sono stati gli amici che hanno assistito alla scena. Immediata la richiesta di soccorso, sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento Zogno con il Sap di Bergamo e il Soccorso alpino con l’elicottero per recuperare il motociclista. Le ricerche, considerata anche la zona impervia e la fitta vegetazione, sono state difficoltose, cosi come il recupero. Una volta individuato è recuperato grazie alle operazioni dei pompieri. Ora l’uomo si trova ricoverato in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni paiono critiche, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Per gli accertamenti di legge sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Zogno.

Il secondo incidente alle 13.30 a Berzo San Fermo, in via Trapletti. In questo caso il ferito è un 21enne residente a Vigano San Martino. Secondo unaprima ricostruzione, il giovane nell’affrontare una curva avrebbe sbandato al punto da sbilanciarsi al punto da non riuscire a raddrizzare la moto. Perso il controllo è caduto a terra e finendo contro un muretto che limita la carreggiata. L'impatto è stato particolarmente violento. A dare l’allarme sono stati alcuni testimoni. La macchina dei soccorsi si è attivata subito con l’ausilio anche dell’elicottero del 118 che ha trasportato il 21enne all’ospedale cittadino. Le sue condizioni parrebbero critiche, a causa dei gravi traumi agli arti riportati per la caduta. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Clusone.