Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Incidente in autostrada, camionista di Bariano muore sull’A13 / VIDEO

Ha perso il controllo dell’autoarticolato, intraversandosi su un fianco e finendo con l’incastrarsi col mezzo sotto al cavalcavia

Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 07:09

Bariano (Bergamo), 8 settembre 2018 - L’A13 chiusa, tra Arcoveggio e Interporto. La tangenziale intasata, con code fino a 8 chilometri. Un camionista di 56 anni, Giampietro Moleri di Bariano, nel Bergamasco, morto nello schianto che ha generato l’ennesima giornata di passione sulle strade intorno a Bologna. E, dopo l’esplosione di Borgo Panigale, la paura che gli acidi che il tir trasportava potessero esplodere, ripetendo un drammatico copione già visto.

L’incidente è avvenuto ieri intorno alle 14.30 sulla corsia sud dell’A13, in direzione Padova-Bologna. Il camionista, dipendente di una ditta di Bergamo, la Sar riparazioni trasporti, sposato con figli, stava tornando nella sua città dopo aver caricato i fusti di soda caustica, acido nitrico, acido solforico e ipoclorito in soluzione da un’azienda di Funo di Argelato. Per motivi da chiarire, all’altezza del ponte 5, l’autista ha perso il controllo dell’autoarticolato, intraversandosi su un fianco e finendo con l’incastrarsi col mezzo sotto al cavalcavia. Lo schianto, con l’abitacolo schiacciato contro un pilone, non ha lasciato scampo a Moleri. Subito sul posto sono arrivati la Stradale di Altedo, i vigili del fuoco e il 118. La situazione è apparsa critica ai soccorritori. La polizia ha chiuso l’autostrada, per permettere ai pompieri di lavorare in sicurezza perché, oltre a dover spostare da lì il tir, a complicare la situazione c’erano gli acidi che, nell’impatto, si stavano spargendo sull’asfalto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.