Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Incendio nella notte, distrutti due appartamenti

Il rogo è partito dal sottotetto. In casa si trovava una famiglia. di genitori e due figli. che si sono messi in salvo. È morta invece la cagnolina

L’intervento dei vigili del fuoco
L’intervento dei vigili del fuoco
L’intervento dei vigili del fuoco

Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi l’incendio scoppiato venerdì notte in una casa a due piani in via Papa Giovanni XXIII: i due appartamenti sono inagibili. Da chiarire le cause del rogo, partito dal sottotetto. Nella palazzina vivevano marito, moglie e due figli. La cagnolina della famiglia, Sendy, 8 anni, razza Breton, è scappata proprio nel sottotetto, perdendo la vita. Spaventata la famiglia, che si è riversata in strada: ha trovato sistemazione da parenti.

Era da poco passata l’una. "Uno dei figli della coppia proprietaria dell’appartamento era rientrato a casa e non ha notato traccia dell’incendio. O forse l’innesco era già partito e il ragazzo non se n’è accorto – ha spiegato il sindaco di Palosco Mario Mazza – . Poco dopo la mamma è stata svegliata dal rumore del legno che bruciava. Credeva fosse la grandine. Quando è salita al sottotetto si è accorta del fuoco è ha dato subito l’allarme evitando una vera tragedia".

Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco della centrale di Bergamo, a cui si sono uniti i volontari del distaccamento di Romano di Lombardia, Palazzolo sull’Oglio e Chiari. Il tempestivo intervento ha fatto sì che il rogo non si propagasse. F.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?