Quotidiano Nazionale logo
12 feb 2022

I vigili del distretto sulle strade con le bodycam

Il dispositivo indossabile arriverà con le dashcam che vanno invece montate sul parabrezza. delle auto di pattuglia

Un agente munito di. bodycam
Un agente munito di. bodycam
Un agente munito di. bodycam

Il distretto di Polizia locale della Bassa Orientale che raggruppa Romano con Bariano e Covo sta dotando gli agenti di bodycam e le vetture di dashcam. Si tratta di strumenti che – commenta Arcangelo di Nardo, comandante del distretto – migliorano la qualità del servizio tutelando maggiormente gli agenti. La bodycam è un dispositivo di registrazione audio e video indossabile dal personale, la dashcam è una telecamera da cruscotto applicabile sul parabrezza dei veicoli per registrare eventi all’esterno o all’interno dell’auto. Agli agenti del distretto stanno per arrivare quattro bodycam e dieci dashcam, che si aggiungeranno ai quattro etilometri e a un apparato-sistema utilizzato per il controllo dei documenti. Il parco veicoli si avvale di tre auto, un fuoristrada, un ufficio mobile, due moto enduro e due motocicli stradali. Alla sala operativa di Romano sono collegate 172 telecamere, alle quali sono da aggiungerne altre 40 di videosorveglianza previste a Bariano e 46 a Covo. Le attività del distretto sono notevoli: nel 2021 sono pervenute 338 richieste, una media di quasi una al giorno, per visionare i filmati della videosorveglianza.

Amanzio Possenti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?