Bergamo, 3 ottobre 2018 - L'autobus si ferma di fronte alla sbarra abbassata che delimita l'ingresso alla stazione dei bus di Gazzaniga. L'autista scende e subito dopo risale. La sbarra si alza e il pullman parte compiendo però solo pochi metri, perchè va ad urtare un altro bus travolgendo tre ragazzini che stavano salendo. E' quanto si apprende dai filmati delle telecamere di sorveglianza della stazione dei bus di Gazzaniga circa la dinamica del tragico incidente in cui lo scorso 24 settembre è morto Luigi Zanoletti, 14 anni (gli altri due adolescenti coinvolti sono ricoverati in ospedale e uno rischia l'amputazione delle gambe).

Nel video viene confermato quanto ricostruito fino ad ora sulla dinamica ma non si chiarisce per niente la causa dell'incidente. Cosa può aver indotto l'autista 58enne a non accorrgersi dell'altro autobus e soprattutto dei tre ragazzini che vi stavano salendo? L'interrogativo sarà posto al conducente del bus anche il sostituto procuratore Giancarlo Moncusi nell'interrogatorio fissato per venerdì in Procura.