Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 apr 2022

Frana da mettere in sicurezza Ecco 250mila euro dalla Provincia

I 380 abitanti di Valgoglio isolati per il crollo sulla strada. Lavori in corso per un mese

28 apr 2022

La Provincia stanzia 250mila euro per mettere in sicurezza la strada e tornare alla normalità. Nel frattempo si punta a rendere transitabile una strada sterrata alternativa tra Colarete e il capoluogo. Ma si prospettano tempi lunghi per i 380 abitanti di Valgoglio capoluogo, isolati da martedì a causa di un movimento franoso sulla strada per Colarete e il fondovalle. È quanto emerso dal summit convocato ieri dal sindaco Angelo Bosatelli, vertice che si è tenuto prima nei locali della Croce Blu di Gromo e poi a Colarete, davanti al fronte della frana. Vi hanno preso parte rappresentanti dei vigili del fuoco, dell’amministrazione provinciale, della prefettura, dell’Utr regionale, della Protezione civile della Croce Blu di Gromo, del comando della stazione carabinieri di Ardesio e dell’Ufficio tecnico di Valgoglio. Viste le caratteristiche dello smottamento, e non sarà possibile riaprire la strada per un lungo periodo. Intanto si cercherà di aprire un passaggio per i mezzi di emergenza. Gli operai della Provincia erano al lavoro quando hanno sentito gli scricchiolii: 300 metri cubi di rocce e detriti, impregnati della pioggia sono piombati sul tornante, fra Gromo e Valgoglio, in cui era in corso il cantiere. "Per fortuna non si è fatto male nessuno - dice il sindaco di Valgoglio, Angelo Bosatelli - Si parla di 3-4 settimane prima di poter di nuovo transitare lungo la via". f.d.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?