Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 lug 2022
14 lug 2022

Fermo sulla A4 Muore travolto dai camion

14 lug 2022

La sua auto era ferma nella corsia d’emergenza dell’autostrada A4, in direzione di Milano, all’altezza di Chiuduno. Erano da poco passate le 22 di lunedì. Era a piedi quando è stato travolto da un camion condotto da un quarantenne romeno e successivamente da altri diversi mezzi. Non c’è stato nulla da fare. Cosi ha perso la vita Roberto Poiatti (foto), 59 anni, nato a Darfo Boario ma residente a Trezzo sull’Adda. Era un ex maresciallo dei carabinieri che aveva lavorato anche alla caserma di via delle Valli, nella stazione di Bergamo principale. Da tempo si era congedato dall’Arma e aveva aperto una ditta individuale con alcuni dipendenti. Vista la direzione di marcia, non si può escludere che la vittima stesse facendo ritorno a casa.

La ricostruzione della dinamica della tragedia è stata affidata alla Polizia stradale di Bergamo, sul posto per i rilievi di legge. Fino a notte, per permettere agli operatori di poter operare in sicurezza, il tratto di autostrada è stato chiuso, con uscita obbligatoria a Grumello. Dalle prime informazioni si sa che l’automobilista in quel momento era da solo. Il primo a travolgerlo è stato un mezzo pesante, poi altri cinque o sei veicoli. Scattato l’allarme, la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto due ambulanze e un’automedica. Ma quando il personale sanitario ha raggiunto il punto in cui si era verificata la tragedia, per l’automobilista non c’era nulla da fare: ai medici è rimasto che constatarne il decesso. Sotto choc l’austista del camion che dopo l’urto si è subito fermato. Tra le ipotesi, anche quella di un tragico gesto. Il pubblico ministero di turno ha subito disposto il sequestro dei mezzi coinvolti e ieri, dopo gli ulteriori accertamenti da parte degli investigatori, ha concesso il nulla osta per la restituzione della salma ai famigliari. F.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?