Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 feb 2022

Con l’auto colpisce due ragazzi Condannato a due anni

Investì due coetanei fuori dalla discoteca . Setai di Orio al Serio

17 feb 2022

È stato condannato a due anni, con pena sospesa, Valerio Carenzio, 26 anni, di Treviolo, a processo per aver investito due coetanei fuori da una discoteca. All’inizio l’accusa era di duplice tentato omicidio, reato che il pm Paolo Mandurino aveva derubricato in lesioni aggravate da futili motivi. Al termine della sua requisitoria il pm aveva chiesto 2 anni e 3 mesi.

Ieri la sentenza davanti al collegio presieduto dal giudice Patrizia Ingrascì. Prima della lettura il difensore del giovane, avvocato Enrico Pelillo, ha replicato facendo riferimento a una sentenza della Cassazione. Le motivazioni tra quindici giorni. II fatti risalgono al 2 dicembre 2017, in viale Lombardia, poco fuori dalla discoteca Setai di Orio al Serio: il giovane era alla guida di una Opel Corsa bianca che investì Stefano Cruz e Nicolò Rovaris, quest’ultimo suo amico. Carenzio è salito sulla propria macchina ed è successo il resto: "Il gruppo di Cruz insultava e mi veniva incontro. Volevo spaventarli, invece purtroppo...". Ha detto di aver "fatto avanti e indietro due volte" e che "non mi sono accorto di aver preso Cruz". Rovaris, sì: "Ho sentito battere sul cofano, ho accelerato e l’ho toccato frontalmente sul lato destro. Non mi sono fermato perché ero spaventato, dallo specchietto l’ho visto in piedi, gli avrei telefonato". Francesco Donandoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?