Claudia Cretti (Foto Facebook)
Claudia Cretti (Foto Facebook)

Costa Volpino (Bergamo), 16 novembre 2017 - Una vera forza della natura. A soli 133 giorni dall'incidente, Claudia Cretti torna in sella alla sua bicicletta. La 21enne bergamasca  era stata ricoverata in condizioni gravissime il 7 luglio scorso nel reparto di neurorianimazione e sottoposta a due interventi chirurgici dopo la rovinosa caduta avvenuta in una tappa del Giro rosa, in una discesa affrontata a 90 chilometri orari. Lunga degenza in cui si sono alternati momenti di grande speranza ad altri di preoccupazione.

La giovane atleta non è mai rimasta sola: i genitori Laura e Giuseppe, il fratello Giacomo e la sorella minore Sofia sono sempre stati intorno a lei e l'hanno aiutata ad affrontare questo difficile momento. Lo stesso hanno fatto i suoi fan, che sui social network non hanno mai smesso di fare il tifo per lei. Rientrata nella sua abitazione di Costa Volpino un mese fa  dalla clinica 'Domus Salutis' di Brescia dopo i due lunghi mesi di ricovero all’ospedale 'Rummo' di Benevento, eccola oggi apparire in una fotografia su Facebook che la immortala in sella alla sue due ruote. Un fantastico esempio di forza e determinazione, come si legge anche nei commenti accanto allo scatto.