Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 feb 2022

Area Sud e antica torre Treviglio cambia volto

La rivoluzione con l’Hub, il quasi centenario acquedotto sarà abbattuto

11 feb 2022

La città di Treviglio si accinge a cambiare profilo: due le opportunità che si stanno presentando, la prima grazie a TreviglioFiera che si trasformerà in un “hub“ sulla scia del progetto NEXTreviglioHub destinato a rivoluzionare l’area sud, la seconda con l’abbattimento a breve della torre-acquedotto quasi centenaria nell’omonima via Acquedotto. Dell’hub che diventerà - secondo l’amministrazione comunale - "un luogo da vivere tutti i giorni", come specifica il sindaco Juri Imeri e che "non sarà in competizione con la città ma in dialogo e con grande creazione di indotto", si è parlato in un convegno in vista di farne – con il contributo regionale di 10 milioni- "un luogo strategico" ai fini dello sviluppo locale; per quanto riguarda la demolizione del vecchio ed inutilizzato serbatoio d’acqua alto 40 metri si è nella fase conclusiva che precede lo smantellamento a cura di Cogeide, la società che gestisce il servizio idrico integrato di 16 comuni della Bassa. Orbene i due interventi, ognuno con proprie modalità e caratteristiche, incideranno sullo skylab di Treviglio insieme alla “operazione ex Baslini“ (iniziativa privata) sempre in area sud. Sul grande progetto “hub“, Treviglio appare in continuità con la sua capacità attrattiva, tra il futuro parco urbano nella zona ex cava Vailata, le opere stradali, le rotatorie e i parcheggi nella vasta area retrostante la Stazione Ferroviaria Centrale con relativo sottopasso. Il progetto sarà il cuore della grande sistemazione nell’area della mezzaluna: prospettive importanti per un progetto in progress, verso strutture idonee e funzionali. La torre di via Acquedotto, realizzata nel 1930 e dismessa da circa vent’anni, ha continuato ad essere riferimento del profilo urbanistico. L’intervento in atto con l’odierno impacchettamento e la demolizione della struttura - annuncia l’ingegnere Carlo Marchesi,direttore di Cogeide - costerà 200 mila euro. Sarà abbattuta la torre che culmina con il serbatoio pensile; ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?