Iaia Forte
Iaia Forte

bergamo, 26 agosto 2019 - Il conto alla rovescia è partito: giovedì 5 settembre inizierà la 14esima edizione del festival di Teatro-Lettura Fiato ai Libri, manifestazione unica in Italia nel suo genere.  Fino al 5 novembre, un totale di 26 appuntamenti, di cui sei per i più piccoli, in 22 comuni della provincia di Bergamo (Bergamo, Calcinate, Cenate Sopra, Calcio, Castel Rozzone, Costa di Mezzate, Gorlago, Gorle, Grassobbio, Luzzana, Montello, Mornico al Serio, Orio al Serio, Palosco, Pedrengo, Predore, San Paolo d’Argon, Scanzorosciate, Seriate, Sovere, Trescore Balneario, Villongo). 

Si alza il sipario giovedì 5 settembre alle 20,45 a Seriate con Iaia Forte che legge testi della scrittrice Annie Ernaux (unica serata a pagamento. Tutte le altre sono ad ingresso libero). Protagonisti assoluti del festival sono i libri: “Patria” di Fernando Aramburu, “Stoner” di John Edward Williams, “La donna abitata” di Gioconda Belli, “La commedia umana” di William Saroyan,  “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve” di Jonas Jonasson.  Altre letture sono state scelte tenendo conto di ricorrenze: 100 anni della nascita di Primo Levi; di J. D. Salinger e di Fausto Coppi; i 90 anni della nascita di Jacques Brel e i 40 anni della morte di George Simenon; i 50 anni della pubblicazione del libro Mattatoio N.5 e del festival di Woodstock; i 50 anni della morte di Giorgio Scerbanenco; Philip Roth e Arto Paasilinna, scomparsi nell’ultimo anno. Inoltre, il 2019 è l’anno in cui era stato ambientato il celebre film Blade Runner, tratto dall'omonimo libro di Philip K. Dick e di cui recentemente è scomparso il suo più noto interprete Rutger Hauer, indimenticabile replicante a cui era stato affidato il famoso monologo. 

Tra gli ospiti, come di consueto, significativi interpreti: Iaia Forte, Gigi Dall’Aglio, Lucilla Giagnoni, Walter Leonardi, Maximilian Nisi. Tanti altri attori ormai "amici" del festival ed anche idirettore artistico del Festival Donizetti Opera Francesco Micheli. Nomi importanti anche tra i musicisti come Max De Aloe, considerato tra i più importanti armonicisti jazz europei.

Le letture saranno accolte in teatri, auditorium, piazze ed anche luoghi di rilievo. Oltre al carcere cittadino, anche quest’anno la rassegna sarà a Cenate Sopra nella riserva naturale di Valpredina - oasi WWF; a Luzzana, al castello Giovanelli che ospita anche il museo di arte contemporanea “Donazione Meli”; a Calcio, dove si potrà visitare la galleria a cielo aperto di murales realizzati da artisti contemporanei, e dove per la prima volta il festival sarà ospitato nel castello Oldofredi, come in Villa Monticelli a Montello e nella Basilica di Santa Maria Maggiore di Bergamo.  Il Festival tornerà nel Carcere di Bergamo per la seconda volta, questa volta proponendo i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. Sarà poi in Città Alta per la data di chiusura, in un appuntamento dedicato a Giulio Regeni, il ricercatore italiano ucciso in Egitto e realizzato in collaborazione - per la prima volta - con la rassegna Molte Fedi Sotto lo Stesso CieloSaranno presenti i genitori e l'avvocatessa che segue la causa.  

Imperdibili anche le sei proposte per i più piccoli (sezione Fiato ai Libri Junior): all'Oasi WWF, due date su Gaetano Donizetti, P.P.P Piccolo Principe Pop che avrà un dj set, La magica medicina di Roald Dahl e l'appuntamento dedicato a Pinin Carpi. 

Tre le nuove collaborazioni di questa edizione, quella con il comitato provinciale di Bergamo della Federazione Ciclistica Italiana, che ha concesso il patrocinio e si è resa disponibile a realizzare degli spot-video a cui hanno partecipato campioni come Giovanni e Martina Fidanza; Mattia Cattaneo e Valerio Tebaldi.