Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Atalanta, lunedì arriva la Salernitana. Gasperini conferma davanti Muriel e Zapata

Partita solo in apparenza facile. Nerazzurri al completo tranne per le assenze di Pezzella e del solito Ilicic

fabrizio carcano
Sport
Giampiero Gasperini
Giampiero Gasperini

Bergamo, 1 maggio 2022 - Domani sera l’Atalanta riceve la Salernitana al Gewiss Stadium alle 20.45 nel Monday night della 35esima giornata di campionato. Partita solo in apparenza facile, guardando i trenta punti che separano i nerazzurri, ottavi con 55 punti, dai campani penultimi a 25. Attenzione alla formazione granata rilanciata da due successi consecutivi contro Sampdoria e Fiorentina e in piena rimonta salvezza.

Senza contare i problemi di una Dea che in casa nel 2022 ha di fatto compromesso la sua corsa Champions, racimolando la miseria di sette punti in otto gare casalinghe nel girone di ritorno, con una sola vittoria (il 28 febbraio un rotondo 4-0 alla Sampdoria in caduta libera), quattro pareggi e tre sconfitte, due nel mese di aprile contro Napoli e Verona. Mercoledì è arrivato un rocambolesco pareggio casalingo per 4-4 contro il Torino, rimontando due gol di scarto nel quarto d’ora finale, a dimostrazione delle difficoltà casalinghe di un’Atalanta costretta a vincere domani per restare nella scia delle romane nella corsa europea: conquistando 10 punti nelle ultime quattro gare di campionato (a seguire due trasferte sui campi di Spezia e a Milan e poi l’Empoli in casa) la Dea sarà nuovamente in Europa, con il sesto o settimo posto. Nerazzurri al completo tranne per le assenze di Pezzella e del solito Ilicic.

Gasperini dovrebbe puntare sull’undici base, con l’annunciato rientro in difesa dal primo minuto di Rafael Toloi e Merih Demiral, a comporre la terna difensiva con Palomino o Scalvini. Davanti invece dovrebbe esserci la conferma dei due colombiani, con Duván Zapata, a segno una settimana fa a Venezia, e Luis Muriel risorto dopo un inverno sotto tono con 3 gol e 4 assist nelle ultime due partite. Il cafetero si candida a essere l’uomo in piu di questa volata finale. Dietro alle punte scontato lo spazio per Mario Pasalic, a sorpresa miglior marcatore atalantino in campionato con 11 gol e un impatto offensivo spesso decisivo, mentre Malinovskyi, più efficace da seconda punta, dovrebbe partire dalla panchina, per essere utilizzato nella ripresa.

Nella Salernitana è annunciato titolare il ventenne esterno bergamasco Matteo Ruggeri, ragazzo di Zogno in prestito dall’Atalanta e sotto osservazione: in estate potrebbe tornare a far parte della rosa nerazzurra. Al seguito della Salernitana oltre tremila tifosi: settore ospiti esaurito, ma molti supporters campani avrebbero acquistato tagliando negli altri settori dello stadio.

Probabili formazioni
Atalanta (3-4-1-2): 1 Musso; 2 Toloi, 28 Demiral, 6 Palomino; 33 Hateboer , 15 De Roon, 11 Freuler, 77 Zappacosta ; 88 Pasalic; 91 Zapata, 9 Muriel.
Salernitana (3-5-2): 55 Sepe; 25 Gyomber, 17 Fazio, 19 Ranieri; 30 Mazzocchi, 13 Ederson, 15 Bohinen, 18 L. Coulibaly, 3 Ruggeri; 9 Bonazzoli, 11 Djuric.
All. Nicola

Dove vederla: diretta dalle 20.45 su Dazn
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?