Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022

Pezzella e Mihaila tornano al Parma, l'Atalanta non li riscatta

L'attaccante Roberto Piccoli ai saluti: andrà al Verona a titolo definitivo

25 mag 2022
fabrizio carcano
Sport
featured image
Giuseppe Pezzella
featured image
Giuseppe Pezzella

L’Atalanta in questa prima fase di preparazione del mercato estivo sta pianificando le uscite dei giocatori che non faranno parte del progetto nerazzurro per la prossima stagione. Il 21enne attaccante Roberto Piccoli andrà al Verona a titolo definitivo per 4 milioni. Con il Verona si tratta il rinnovo del prestito del 22enne difensore croato Bosko Sutalo che in prospettiva gli scaligeri potrebbero acquistare a titolo definitivo.

Dal gialloblù veronese a quello del Parma che dal 30 giugno riavrà dopo i rispettivi prestiti Valentin Mihaila e Giuseppe Pezzella. Il ritorno in Emilia del 22enne attaccante romeno era scontato: arrivato a fine gennaio per fare il sesto nelle rotazioni offensive Mihaila ha trovato pochissimo spazio, con un paio di scampoli contro Cagliari e Genoa in cui non ha combinato nulla. Da marzo non ha praticamente mai giocato, per cui il suo mancato riscatto era annunciato. Decisamente meno atteso il mancato riscatto a 4,5 milioni di Pezzella. Riscatto facoltativo se non si fossero verificate due condizioni a renderlo obbligatorio, ovvero il raggiungimento di venti presenze, condizione avverata, e la qualificazione alla Champions. Mancando questa seconda condizione la dirigenza nerazzurra ha scelto di non riscattare il 24enne esterno campano che eppure ha giocato 29 partite tra campionato e coppe venendo utilizzato tra dicembre e marzo con regolarità, anche in Champions ed Europa League, tanto che fino a due mesi fa il suo riscatto pareva solo una formalità. Un finale di stagione in calo, e un problema agli adduttori che lo ha escluso dalla volata di maggio, hanno fatto pendere la bilancia verso la rinuncia ad un esterno che eppure aveva mostrato un miglioramento grazie al lavoro quotidiano con Gasperini, pur mostrando limiti tecnici in fase offensiva. Nel suo ruolo però la Dea ha la possibilità di richiamare dal prestito alla Salernitana sia il 23enne Nadir Zortea, esploso in maglia granata, sia il ventenne zognese Matteo Ruggeri, limitato da problemi muscolari ma utilizzato con regolarità tra aprile e maggio nella rimonta salvezza dei campani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?