Juan Musso, nuovo portiere dell'Atalanta
Juan Musso, nuovo portiere dell'Atalanta

Bergamo - L’Atalanta ha pronto il primo colpo di mercato. Sarà il portiere Juan Agustin Musso, classe 1994, argentino ma con passaporto italiano, da tre anni all’Udinese dove ha collezionato 100 presenze in serie A. La Dea lo seguiva dalla scorsa primavera e ha imbastito una lunga trattativa con l’Udinese, che chiedeva inizialmente 30 milioni, portando a 20 la cifra su cui si sta raggiungendo l’accordo. Intesa vicina, anche se la società bergamasca potrebbe inserire nell’affare una contropartita tecnica come l’attaccante gambiano Ebrima Colley, appena rientrato dal Verona, o l’esterno polacco Arkadiusz Reca, rientrato dal Crotone.

Musso attualmente è impegnato con l’Argentina nella Coppa America: ha già raggiunto un’intesa con il club nerazzurro per un contratto quinquennale da 6,5 milioni netti complessivi fino al 2026. L’arrivo di Musso, che verrà perfezionato nelle prossime settimaneo, comporterà inevitabilmente la partenza di Pierluigi Gollini, che potrebbe approdare alla Lazio con la formula del prestito con diritto di riscatto. Oppure accettare una proposta per tornare in Inghilterra, dove ha già giocato con il Manchester United e l’Aston Villa, mentre il brianzolo Marco Sportiello resterà come secondo portiere.