Josip Ilicic
Josip Ilicic

Bergamo, 21 maggio 2019 - «Ora dipende solo da noi, ci siamo messi nella condizione di essere in vantaggio». L’Atalanta ha archiviato la delusione della sconfitta nella finale di Coppa Italia regalandosi i giovedì europei la prossima stagione, blindando il quinto posto che fa accedere ai gironi di Europa League. Conquistata, per la prima volta nella storia atalantina, per la terza volta consecutiva. Ma Gasperini e i suoi ormai guardano alla Champions e a conservare il terzo posto raggiunto con un girone di ritorno da 38 punti. «Arrivati a questo punto non ci accontentiamo più del quinto posto, è chiaro», ha spiegato domenica notte a Torino il tecnico nerazzurro. Consapevole di essere ad un passo da un risultato incredibile, a coronamento di un ciclo entusiasmante.

dal 2016 ad oggi la Dea gasperiniana ha conquistato 198 punti in serie A (72 due anni fa, 60 lo scorso anno, 66 in questo), una finale e una semifinale di Coppa Italia e infilato tre qualificazioni europee consecutive. La Champions sarebbe l’happy end di questo triennio. Prima di voltare pagina, ma non troppo. Percassi ha blindato Gasperini e sui gioielli con contratti pluriennali fino al 2021 o 2022 e la linea della proprietà è chiara: è il club a decidere chi parte e chi resta, non i singoli tesserati. Discorso che vale per l’allenatore, che non ha ancora sciolto le riserve del suo futuro (la Roma lo sonda), e per i top player. Anche se rimbalzano continue voci di un interesse concreto del Napoli per Ilicic.

Il club partenopeo sarebbe pronto a mettere sul piatto un ricco triennale da oltre 6 milioni per il fantasista sloveno e due giocatori interessanti come Inglese e Verdi come contropartita per la Dea. Se ne riparlerà dalla prossima settimana, perché ora le attenzioni nerazzurre sono tutte per la gara atipica contro il Sassuolo, in cui l’Atalanta sarà padrona di casa nel Mapei Stadium di Reggio Emilia e i neroverdi saranno ospiti nel loro impianto. Dove domenica sono attesi 20mila atalantini pronti a spingere la loro Dea in Champions. Intanto il capitano Papu Gomez ha celebrato il ritorno in Europa con un post su Instagram dove ha ringraziato i compagni: «Per il terzo anno consecutivo in Europa, 100 gol stagionali, finale Coppa Italia, ultimo sforzo per entrare in Champions League. Orgoglioso di questa squadra».