Bergamo, 9 agosto 2018 - L' Atalanta batte 4-1 in trasferta l'Hapoel Haifa, nell'andata del terzo turno preliminare di Europa League, e ipoteca il passaggio al turno decisivo di qualificazione, dove ad attenderla c'è una tra Cska Sofia e Copenaghen. Missione compiuta, dunque,  per i nerazzurri che, escludendo un piccolo black out iniziale costato la rete del vantaggio dell’Hapoel, hanno rispettato alla perfezione le direttive impartite da Gasperini che ai suoi aveva chiesto alla vigilia una gara di attenzione e concentrazione. Sotto in avvio per il gol di Buzaglo al 7', gli orobici pareggiano i conti con Hateboer al 19' e firmano il sorpasso due minuti dopo con Zapata. Nella ripresa Pasalic e Barrow, entrati dalla panchina, aumentano il bottino di gol. Giovedì prossimo a Reggio Emilia la gara di ritorno, anche se per accedere alla fase dei gironi di Europa League, per la Dea sarà necessario superare un altro turno.

HAPOEL HAIFA (4-3-3): Setkus 6.5; Malul 5, Tamas 6.5, Kapiloto 6.5, Dilmoni 5.5; Vemouth 6 (12' st Hadida 5), Sjostedt 5.5, Plakuschchenko 5; Buzaglo 6, Papazoglou 4 (22' st Arael 6), Ginasari 5.5 (12' st Elbaz 6)
In panchina: Kadoch, Zamir, Mishpati, Mitrevski
Allenatore: Klinger 5.5

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 7.5, Palomino 7, Masiello 6.5; Hateboer 7, De Roon 7, Freuler 6, Gosens 6; Pessina 6.5 (14' st Pasalic 6.5); Zapata 6 (17' st Barrow 7), Gomez 6.5 (38' st Cornelius sv)
In panchina: Berisha, Valzania, Castagne, Mancini.
Allenatore: Gasperini 7

ARBITRO: Lechner (Austria) 6
RETI: 7' pt Buzaglo, 18' pt Hateboer, 21' pt Zapata, 20' st Pasalic, 41' st Barrow
NOTE: pomeriggio caldo, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Palomino, Gosens. Angoli: 8-5 per l' Atalanta. Recupero: 1'; 4'