Gasperini (Alive)
Gasperini (Alive)

Bergamo, 23 agosto 2018 - Non è una partita da dentro o fuori, perché tra sette giorni ci sarà la gara di ritorno a Copenaghen, ma l’Atalanta stasera si gioca la sua stagione europea. Fischio d’inizio alle 20.30 al Mapei Stadium di Reggio Emilia, attesi oltre diecimila tifosi nerazzurri per spingere la Dea a una vittoria per ipotecare l’accesso ai gironi di Europa League. «La qualificazione è importantissima per il prosieguo della stagione – sottolinea il tecnico Gian Piero Gasperini - Ci presentiamo bene a queste due partite, in questo momento della stagione rappresentano il nostro obiettivo principale». Partita che arriva tre giorni dopo il campionato, con trenta gradi e un campo in non perfette condizioni a complicare tutto. «Giocare il lunedì - dice ancora il tecnico - non ci ha agevolato, era meglio giocare la domenica. Sarà un turno difficile, affrontiamo la miglior squadra della Danimarca. Questa qualificazione si deciderà a Copenaghen».

La Dea è pronta, di testa come di gambe (anche se Zapata non è al top), con una sua identità precisa e con un leader che sta facendo la differenza, un “Papu Gomez” da 4 gol e 5 assist nelle ultime tre settimane. «Abbiamo un ottimo complesso di squadra - continua Gasperini - . In questo momento il “Papu” è in una condizione straordinaria ed è il nostro giocatore determinante». Non ci sarà invece, oltre a Ilicic, l’argentino Rigoni indisponibile per i premilinari. In porta ballottaggio Gollini-Berisha, con il primo favorito, dietro Djimsiti centrale al posto di Palomino, davanti Pasalic trequartista con punte Gomez e uno tra Zapata o Barrow. Chiosa sulla polemica scatenata dall’agente di Cornelius, che Gasperini chiude in modo tranciante: «Con Cornelius ho un rapporto ottimo, per me da dieci e lode, è un ragazzo straordinario e si è sempre comportato benissimo, mi spiace essere stato tirato in ballo da un procuratore che nemmeno conosco di persona, forse qualcuno parla a mio nome in maniera sbagliata».

PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Zapata, Gomez. Allenatore: Gasperini.

COPENAGHEN (4-4-2): Joronen; Ankersen, Vavro, Bjelland, Boilesen; Gregus, Zeca, Fischer; N’doye, Kodro. All. Solbakken