Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 lug 2022
fabrizio carcano
Sport
12 lug 2022

Atalanta, la carica di Palomino: "Vogliamo tornare in Europa"

Il difensore argentino è alla settimana stagione in nerazzurro

12 lug 2022
fabrizio carcano
Sport
ATALANTA - RAPPRESENTATIVA VALSERIANA AMICHEVOLE PRECAMPIONATO CLUSONE 10.07.2022
NELLA FOTO  JOSE' PALOMINO
©GIAMPIETRI/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Josè Palomino
ATALANTA - RAPPRESENTATIVA VALSERIANA AMICHEVOLE PRECAMPIONATO CLUSONE 10.07.2022
NELLA FOTO  JOSE' PALOMINO
©GIAMPIETRI/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Josè Palomino

Bergamo, 12 luglio 2022 - El General suona la carica. L’Atalanta vuole tornare a disputare le coppe europee, a giocare in Champions o in Europa League. Dal ritiro in Val Seriana ha parlato Jose’ Luis Palomino, il 32enne difensore argentino da sei anni pilastro granitico della retroguardia dell’Atalanta. Dal 2017 protagonista in nerazzurro con 203 presenze e 8 reti complessive, di queste 156 presenze e 6 reti in serie A. Il secondo più vecchio del gruppo dopo Ilicic, uno dei più longevi in nerazzurro dopo Toloi, De Roon e Freuler.

"Il nostro obiettivo deve essere tornare in Europa, anche se sappiamo che ci attende un campionato difficile, come al solito. Sono stato deluso lo scorso anno quando non è arrivato l’obiettivo di tornare in Europa ma la delusione ora si deve trasformare in carica per arrivare a questo obiettivo l’anno prossimo. Dobbiamo partire col pensiero di arrivare all’Europa e alla Champions affrontando ogni partita pensando di prendere i 3 punti. Ci prepariamo al meglio per questo. Non so chi arriverà e chi andrà via, ma intanto è arrivato Ederson", ha spiegato il tucumano. Che ha rinnovato il suo contratto con l’Atalanta fino al 2024 con una possibile estensione fino al 2026 per poter eventualmente chiudere la carriera a Bergamo: "Io all’Atalanta mi trovo benissimo, poi non so in futuro se chiuderò a vita qui, vedremo col tempo cosa succede. Sei mesi fa ho rinnovato, fino a che sento che posso aiutare la squadra rimarrò qua poi vedremo che decisione prendere con la società".

Intanto Palomino fa da chioccia al gruppo e ai nuovi arrivati. "Ederson? Ha qualità, sono contento di averlo in squadra, ora deve allenarsi e affinare l'intesa con ognuno di noi. È solo alla sua prima settimana qui. I primi giorni di lavoro stanno andando bene, abbiamo un'altra settimana di ritiro a Clusone, poi continueremo la preparazione a Bergamo. È ancora presto per dire come vedo la squadra, ma sicuramente l'idea è sempre la stessa, dobbiamo pensare alla preparazione". Chiosa con l’arrivo nel campionato italiano del connazionale Di Maria, approdato alla Juventus. "Sono contento per il trasferimento di Di Maria alla Juventus: farà bene a tutta la Serie A. L’Argentina? Io spero sempre nella chiamata della mia nazionale e se continuo così penso che arriverà", ha concluso Palomino. Domani alle 17 l’Atalanta scenderà nuovamente in campo per la seconda amichevole prestagionale, allo stadio comunale di Clusone, contro la Rappresentativa Valli Bergamasche composta da giocatori locali di serie D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?