Marten Odegaard
Marten Odegaard

bergamo, 13 giugno 2019 - In attesa che maturino i tempi per la conclusione dell’affare Muriel (la Fiorentina può riscattare il colombiano fino a lunedì), l’Atalanta segue altre piste. Per altri altri ruoli, dall’esterno offensivo dove l’obiettivo resta Simone Verdi, al centrocampo. Il direttore dell’area tecnica Giovanni Sartori ha stilato una lista di giocatori che avrebbero il profilo giusto per le esigenze gasperiniane e costi ragionevoli. Tra questi ci sarebbe anche il talento norvegese Marten Odegaard, centrocampista del ‘98, ex baby d’oro acquistato 16enne dal Real Madrid per 4 milioni ma poi arenatosi nella seconda squadra “blanca” e bocciato in prima squadra da Zidane, che non lo ha mai preso in considerazione, regalandogli solo una presenza. Per rilanciarsi è ripartito dall’Eredivisie olandese, nel Vitesse, dove ha chiuso con 9 gol e 11 assist, conquistando un posto fisso nella nazionale norvegese. Sempre dal nord Europa viene accostato all’Atalanta il 23enne difensore slovacco del Copenaghen, Denis Vavro, visto da avversario nel doppio confronto in Europa League ad agosto: potrebbe completare il pacchetto arretrato da quinto difensore, ma sarebbe un’opzione anche in caso di cessione al Milan di Gianluca Mancini, che la Dea però non intende vendere se non per un’offerta intorno ai 25 milioni di euro.

Intanto ieri il presidente atalantino Antonio Percassi, ai microfoni di TMW Radio, ha fatto il punto sulla questione stadio: «Passo la mattina presto allo stadio e anche alla sera. A livello di tempi dovremmo farcela. Bisognerà andare in deroga per determinate cose, che speriamo si possano risolvere. Stiamo proponendo una situazione, potrebbero rilasciarci l’autorizzazione: l’anno scorso abbiamo giocato a Sarajevo e non c’è confronto. La prima del girone Champions chiederemo di giocarla fuori, per avere in casa quella del primo ottobre. Vogliamo giocare la Champions a Bergamo, è un altro sogno e pensiamo di meritarcelo. In campionato invece – ha concluso il numero uno nerazzurro - le prime due giornate le giocheremo a Parma».