Palomino (a sinistra) festeggia il momentaneo vantaggio
Palomino (a sinistra) festeggia il momentaneo vantaggio

L'Atalanta si salva al fotofinish da  quella che poteva essere un'amarissima beffa in rimonta con lo Young Boys. A Berna finisce 3-3 grazie alla punizione di Muriel che risponde all'uno-due  di Sierro e Hafti, che avevano ribaltato il vantaggio nerazzurro di Palomino dopo il botta e risposta tra Zapata e Siebatcheu.  La squadra di Gasperini resta al terzo posto del Gruppo F, nell'ultimo match con il Villarreal deve per forza vincere se vuole passare agli ottavi di Champions.

Musso 7 

Saracinesca nell’assalto finale dello Young Boys, quando salva il risultato con due parate miracolose 

Toloi 6,5 

Fa da muro negli ultimi venti minuti, evitando guai maggiori negli affondi svizzeri 

Demiral 6,5  

Molto bene in copertura e negli anticipi. La rete del raddoppio parte da una sua sponda. Si fa ammonire e Gasp lo toglie 

Dal 70’ Djimsiti 6 

Fa il suo in copertura  

Palomino 7 

Segna la sua prima rete in Champions con un tiro da attaccante, ma nel finale commette alcuni errori difensivi  

Zappacosta 6  

Buon primo tempo, si infortuna al 42’ 

Dal 46’ Pezzella 6,5 

Entra nella ripresa e spinge, sfiorando anche la rete 

De Roon 6 

Battaglia molto in mezzo, ma è meno brillante del solito 

Freuler 6,5  

Vince tanti contrasti e si disimpegna bene, pur soffrendo la fisicità degli avversari 

Dal 77’ Pessina 6 

Aiuta il centrocampo nel finale 

Maehle 6  

Corre e crossa, ma dietro non copre mai 

Dal 85’ Muriel 7 

Salva la partita, entra e segna al primo pallone toccato  

Pasalic 6,5  

Serve l’assist per Palomino, sfiora il gol, forse c’era un rigore su di lui. 

Dal 70’ Koopmeiners 6 

Mette grinta e fisicità nel finale 

Malinovskyi 6 

Qualche giocata ma non indice, non inquadra mai la porta 

Zapata 7,5 

Segna il decimo gol stagionale, sfiora il bis, fa reparto da solo 

All.: Gasperini 6,5 

Pesca il jolly Muriel dalla panchina evitando la sconfitta 

Voto squadra 6,5