Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 mar 2022

Atalanta, vittoria a Bologna con il gol del debuttante Cissè

I nerazzurri tornano a vincere in campionato. Decisivo nel finale il diciottenne

20 mar 2022
fabrizio carcano
Sport
Atalanta's Ciss� Mustapha  jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
Cissè festeggiato dai compagni
Atalanta's Ciss� Mustapha  jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
Cissè festeggiato dai compagni

Bologna, 20 marzo 2022 - L’Atalanta torna a vincere in trasferta dopo due mesi espugnando il Dall’Ara di Bologna con una rete del 18enne guineano Moustapha Cisse’, al debutto in serie A, decisivo a nove minuti alla fine con un rasoterra su assist di Koopmeiners. Missione compiuta per la Dea che senza mezza squadra - fuori Toloi, Zappacosta, Miranchuk, Boga, Malinovskyi, Ilicic e Zapata - pur avendo le gambe appesantite dalla battaglia di 72 ore prima a Leverkusen, conquista tre punti che mantengono aperta la corsa per il quarto posto.
Nerazzurri che rimangono a meno otto dalla Juventus e tengono anche il passo della Roma appaiata al quinto posto con 51 punti. Primo tempo quasi a senso unico per l’Atalanta he pressa altissimo e impedisce al Bologna di effettuare più di un paio di tocchi consecutivi, costringendo gli emiliani al limite della loro area.
Senza i tiri di Malinovskyi e i cross di Zappacosta però la manovra nerazzurra si riduce alle incursioni di Freuler e Koopmeiners e al solo Muriel troppo solo e isolato.
Il Bologna chiude ogni varco, ma in un paio di occasioni in mischia la Dea va vicina al gol e l’occasione più nitida arriva alla mezz’ora quando il 18enne Scalvini si trova la palla giusta a porta sguarnita ma colpisce il palo a botta sicura.
L’Atalanta protesta per un gomito alzato in area, su un contatto aereo, di De Silvestri che stende Pezzella ma l’arbitro Maresca sorvola. A tre minuti dal riposo l’unica vera occasione del Bologna, occasione enorme: Arnautovic in contropiede libera in area l’ex Orsolini che da solo calcia su Musso bravo a restare ben piazzato.
Ripresa che si apre con Mihaila al posto dell’evanescente Pessina e con il Bologna che al 48’ sfiora il vantaggio: fuga solitaria di Arnautovic lanciato da Orsolini ma l’austriaco solo davanti a Musso mette clamorosamente a lato. Atalanta pericolosa al 61’ con una discesa solitaria di Hateboer che spara a lato. Quattro minuti dopo è il connazionale Koopmeiners a spaventare Skorupski con un rasoterra di poco a lato. Gasperini toglie uno stremato Muriel e getta nella mischia il 18enne centravanti Moustapha Cisse’. Bologna che al 67’ inventa con Orsolini che calcia un bolide che Musso devia alto.
Partita che sembra avviata allo 0-0 ma a dieci minuti dalla fine Koopmeiners pesca Cissè in area che in girata insacca il gol vittoria. Finale con l’assalto all’arma bianca di un confuso Bologna, la Dea si difende e segna anche il 2-0 con Koopmeiners e deviazione di Pasalic ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Storia da favola calcistica quella di Cisse’, arrivato in Italia da profugo, in Puglia, dove stava giocando tra i dilettanti della seconda categoria dove lo hanno individuato gli scout atalantini: a gennaio l’arrivo a Bergamo per aggregarsi con la Primavera con cui ha segnato 3 gol in 4 apparizioni prima di traslocare in prima squadra per fare fisico negli allenamenti in attesa del rientro di Zapata. L’ennesima scommessa vinta dalla Dea, questo ragazzo guineano, e da Gasperini che non ha avuto esitazione nel lanciarlo nella mischia.
 

BOLOGNA-ATALANTA 0-1 (0-0)

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski 6; Soumaoro 6,5, Medel 6 (94’ Dicks sv), Theate 6,5; De Silvestri 6,5, Schouten 5,5, Svanberg 5,5 (86’ Barrow sv), Hickey 6 (86’ Vignato sv); Orsolini 5,5, Soriano 5 (94’ Falcinelli sv) ; Arnautovic 6

All.: Mihajlovic 6

Voto squadra 6

ATALANTA (3-4-2-1): Musso 7; Djimsiti 6,5, Demiral 7, Scalvini 6 (46’ Palomino 6,5); Hateboer 6,5, de Roon 6,5, Freuler 6 (69’ Pasalic 6,5), Pezzella 6 (79’ Maehle 6); Koopmeiners 7, Pessina 5 (46’ Mihaila 5,5); Muriel 5,5 (65’ Cisse’ 7).

All.: Gasperini 7

Voto squadra 7

Arbitro: Maresca 6

Marcatori: 81’ Cisse’ (A)


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?