Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 apr 2022

Atalanta, contro il Napoli sorpresa Zapata: convocato dopo 56 giorni dall’infortunio

Dea senza Toloi, oltre al solito Ilicicma al completo, con abbondanza di scelte in ogni ruolo. Ecco le probabili formazioni e dove vedere la partita

2 apr 2022
fabrizio carcano
Sport
featured image
Duvan Zapata
featured image
Duvan Zapata

Bergamo, 2 aprile 2022 - Non è un pesce d’aprile ritardato. È un compleanno ritardato. Ieri Duvan Zapata è tornato a Bergamo, e al centro sportivo di Zingonia dopo otto settimane dal brutto infortunio contro il Cagliari, ha festeggiato con i compagni il suo 31esimo compleanno e oggi come regalo ha ricevuto la convocazione per la partita casalinga di domani pomeriggio alle 15 al Gewiss Stadium contro il Napoli, in cui tra l’altro è anche ex di turno. Non dovrebbe giocare, si dovrebbe limitare al riscaldamento e a fare il tifo ai compagni dalla panchina, ma mai dire mai con Gian Piero Gasperini, che in questi casi ha sempre regalato sorprese, rilanciando nella mischia giocatori fuori da mesi.

Gewiss Stadium che domani riapre completamente al pubblico dopo circa 785 giorni dall’ultima capienza libera: era il 14 febbraio 2020, un sabato sera con vittoria casalinga della Dea sulla Roma per 2-1. Partita che rappresenta un crocevia per il finale di campionato nerazzurro, perché un successo sugli azzurri potrebbe riaprire la corsa al quarto posto su Juventus e Inter, un pareggio la complicherebbe ulteriormente. Napoli che si presenta con assenze pesanti, senza gli squalificati Osimhen e Rhahmani e gli infortunati Meret, Di Lorenzo, Ounas e l’ex Petagna.

Spalletti ha però recuperato Lozano, tornato solo venerdì sera dal Messico, Fabian Ruiz, bloccato da un attacco influenzale in settimana, e Anguissa, che si è allenato regolarmente da giovedì dopo una settimana di stop per problemi muscolari. Atalanta reduce da tre vittorie consecutive nel 2021 sui partenopei: a dicembre il 3-2 al Maradona con gol di Malinovskyi, Demiral e Freuler, a gennaio e febbraio due successi al Gewiss, un 3-1 in campionato e un 4-2 in Coppa Italia.

Dea senza Toloi, oltre al solito Ilicic, ma al completo, con abbondanza di scelte in ogni ruolo: sulle corsie sembrano favoriti Hateboer e Zappacosta con Maehle e Pezzella pronti a staffettarli. Pessina e Pasalic si giocano il posto da trequartista dietro le due punte. Davanti, rebus Muriel, rientrato venerdi dalla Colombia: il colombiano si è allenato solo ieri e al suo posto dovrebbe giocare Jeremie Boga in coppia con Ruslan Malinovskyi.

Probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Palomino, Demiral, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Pessina; Boga, Malinovskyi.
All. Gasperini
Napoli (4-3-3): Ospina; Zanoli, Koulibaly, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Anguissa, Fabiàn; Politano, Mertens, Insigne.
All. Spalletti

Dove vederla: diretta dalle 15 su Dazn

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?