Muriel segna il gol che sblocca la partita
Muriel segna il gol che sblocca la partita

Bergamo, 6 gennaio 2021 - La Befana porta altri tre punti facili ad un’Atalanta sempre più vincente e convincente. Nel freddo del Gewiss Stadium la pratica Parma viene risolta facilmente in meno di un’ora, con un seco 3-0 (lo scorso anno sempre all’Epifania termino’ 5-0 per i nerazzurri) propiziato dai due bomber colombiani Muriel-Zapata - nove gol in campionato il primo, sei il secondo – e dai suggerimenti del solito Ilicic, in veste di regista e di direttore dell’orchestra atalantina. Che nell’ultimo mese ha suonato uno spartito perfetto da quattro vittorie casalinghe, due pareggi esterni e 18 reti segnate, con una media di tre gol a partita. Una sinfonia spettacolare e concreta, anche cambiando qualche interprete.

Nel primo tempo contro il Parma, in una gara che si preannunciava a senso unico, Gasperini ha scelto di far rifiatare Zapata per una staffetta tutta colombiana con Muriel. Che lo ha ricambiato segnando dopo un quarto d’ora la rete che ha sbloccato il match, concretizzando un lancio con il contagiri di un ispirato Ilicic. Trovata la prima rete la Dea ha pressato in cerca del raddoppio ribalzando sul muro difensivo ben organizzato del Parma che ha retto tutto il primo tempo, prima di crollare nella ripresa. Al rientro in campo il raddoppio. Azione di Pessina per Gosens a trovare in profondità in area Zapata letale nell’insaccare al 47’.

Gara virtualmente chiusa e spazio alle giocate di Ilicic che ha cercato senza fortuna la rete prima di uscire per rifiatare. Al 60’ il tris firmato da Gosens, su tocco smarcante di Zapata. Nel finale spazio per il nuovo acquisto, il danese Joakim Maehle, che sfiora persino il gol, e per il ritrovato Mattia Caldara, rientrato nel finale dopo quattro mesi di stop per l’operazione al tendine rotuleo del ginocchio.

ATALANTA-PARMA 3-0 (1-0)
Atalanta: Gollini 6,5; Toloi 7, Palomino 7, Djimisiti 7; Hateboer 7 (80’ Caldara sv), De Roon 7, Freuler 7 (65’ Miranchuk 6), Gosens 7,5 (65’ Maehle 7) ; Pessina 7; Ilicic 7 (57’ Malinovskyi 6,5), Muriel 7,5 (46’ Zapata 7,5). All. Gasperini  8
Parma: Sepe 5,5; Busi 5, Alves 4,5, Valenti 5, Gagliolo 5 (32’ Pezzella 5); Hernani 5, Sohm 5, Cyprien 5; Kurtic 5,5; Karamoh (11’ Mihala 5,5), Inglese 5 (46’ Cornelius 5). All. Liverani 5
Arbitro: Sacchi 6
Marcatori: 16’ Muriel (A), 47’ Zapata (A), 60’ Gosens (A)