Busto Arsizio (Varese), 5 novembre 2017 - Ubriaco di vodka alle 10 del mattino dà in escandescenze in un bar del centro. Lui è J.D., serbo classe 1981, domiciliato in città. Subito avvicinato da due carabinieri intervenuti sul posto dopo una chiamata al 112, l'uomo, visibilmente alterato e molto nervoso ha prima rifiutato di consegnare i documenti ai militari, per poi sfidarli ad un corpo a corpo fuori dal locale.

Il serbo è stato quindi affrontato da un carabiniere che con lo spray al perperoncino lo ha prima neutralizzato, per poi spingerlo a terra, ammanettarlo e portarlo al comando. Nella colluttazione un militare è rimasto ferito ad un polso ed è stato portato in ospedale per le cure mediche. Per lui tre giorni di prognosi. Il serbo è stato trovato in possesso di duemila euro in contanti ed avviato al giudizio per direttissima. 

christian.sormani@ilgiorno.net