Varese, 11 ottobre 2017T - Fingendosi avvocato ha raggirato un anziano. Una 45enne italiana, con precedenti, è stata arrestata dai carabinieri di Gallarate (Varese) in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Busto Arsizio (Varese) per concorso in truffa aggravata.  La donna sarenne complice della 36enne arrestata dai giorni scorsi dai militari varesini, responsabile di una grave truffa ai danni di un pensionato al quale, millantando problemi giudiziari dopo aver carpito la sua fiducia, la donna aveva portato via oltre trentamila euro. La complice, stando alle indagini coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, la vera "mente" della truffa, avrebbe telefonato all'anziano fingendosi un avvocato, per rassicurarlo sulla veridicità dei racconti della 36enne, consigliando all'uomo di esaudire le sue richieste di denaro. Ora la truffatrice si trova nel carcere di Como.