Saronno (Varese), 29 settembre 2017 - Maxi inchiesta 'Angeli e Demoni' sulle morti sospette in corsia al Pronto Soccorso di Saronno: si avvia a conclusione la seconda tranche di indagini ed è previsto per ottobre l'incidente probatorio sui risultati dell'autopsia effettuata a seguito della riesumazione della salma di Luciano Guerra, suocero di Laura Taroni, infermiera dell'ospedale di Saronno ( Varese) indagata per la sua morte insieme all'amante e medico del pronto soccorso Leonardo Cazzaniga. A confermarlo è il procuratore della Repubblica Gianluigi Fontana: "A ottobre ci sarà l'incidente probatorio, successivamente partiranno gli avvisi di garanzia per la seconda tranche di indagini".

La seconda parte dell'inchiesta verte sulle morti di Luciano Guerra e della madre della Taroni, Maria Rita Clerici, per le quali sono indagati l'infermiera e il medico e su quattro nuovi caso di decessi in pronto soccorso a Saronno. L'infermiera e il
medico, in carcere dal 29 novembre del 2016, sono già accusati dell'omicidio in concorso del marito di Taroni, Massimo Guerra e solo Cazzaniga per altre quattro morti sospette in corsia.