Saronno (Varese), 19 marzo 2017 - E' accusato di almeno quattro rapine ai danni di giovani studenti, nelle stazioni ferroviarie di Saronno Sud e Caronno Pertusella, armato di un coltello da macellaio lungo 35 centimetri.

Per questo un ragazzo ucraino di 21 anni è stato arrestato dai carabinieri e si trova ora in carcere a Busto Arsizio. Le indagini sono scattate a seguito delle denunce presentate dalle vittime delle rapine, costrette a consegnare denano e telefoni cellulari. L'ucraino, residente nel Basso Varesotto, è stato rintracciato dai carabinieri in un centro commerciale e portato in caserma. Riconosciuto dalle vittime, è stato quindi trasferito in carcere e dovrà ora chiarire la sua posizione davanti all'autorità giudiziaria.