Varese, 10 agosto 2017 - Con un 11 piante di cannabis sul balcone di casa: un pregiudicato 51enne è stato arrestato dalla polizia. Le piante alte circa un metro e in camera da letto una cinquantina di semi, un bilancino e materiale per confezionare le dosi di marijuana.  Sempre secondo quanto riferito dalla Questura di Varese, nel corso del controllo il pregiudicato ha dato in escandescenze, "cercando di colpire con pugni e calci i poliziotti, che si sono visti costretti ad ammanettarlo", e li ha "insultati e minacciati" con frasi tipo "vi taglio in due". Fatto questo che ha comportato che all'accusa di coltivazione di sostanza stupefacente si sia aggiunta quella di resistenza a pubblico ufficiale.