Gallarate, 17 febbraio 2017 - Era già noto alle forze dell'ordine per sfruttamento dell’immigrazione clandestina e per spaccio di sostanze stupefacenti, il cittadino pakistano scoperto questa mattina dagli agenti della polizia locale in una appartamento di via Mottarone. L'uomo è ritenuto un individuo socialmente pericoloso e su di lui pende il provvedimento di espulsione per motivi di sicurezza pubblica disposto dal questore di Macerata. Lo straniero è stato accompagnato dagli agenti all’ufficio immigrazioni della questura di Varese.

L’operazione dei vigili è scattata all’alba. Le pattuglie della polizia locale, dopo l'arrivo di una segnalazione, si sono presentate alla porta dell’appartamento al primo piano, abitato da un pakistano, titolare di un contratto di comodato d’uso gratuito. Insieme a lui c’era un connazionale, risultato irregolare.