Saronno (Varese), 25 settembre 2017 - A Tribunale di Busto Arsizio incidente probatorio davanti al gup Sara Cipolla per l'inchiesta "Angeli e demoni" che vede come principali imputati Laura Taroni e Leonardo Cazzaniga, ex amanti, infermiera e medico del pronto soccorso, accusati insieme dell’omicidio di tre familiari della donna e, solo il medico, di quattro morti sospette in corsia all'ospedale di Saronno. Entrambi gli imputati presenti in aula: non si vedevano da quasi un anno, esattamente dal 29 novembre 2016, quando i carabinierili arrestarono nel reparto di emergenza urgenza dell’ospedale.

Il gup ha consegnato ai periti i quesiti per la perizia psichiatrica su entrambi. I periti sono lo psichiatra milanese Franco Martelli e Isabella Merzagora, ordinaria di Criminologia all'Università Statale MIlano. I questiti sono volti ad appurare la capacità di intenedere e di volere di entrambi e loro pericolosità sociale. I periti hanno 90 giorni per depositare la perizia. 

Successivamente è iniziato l'interrogatorio - sempre con la formula dell'incidente probatorio - per Laura Taroni, limitatamente all'accusa di omicidio del marito Massimo Guerra (accusa che divide con Cazzaniga): la donna è stata interrogata per cinque ore. Presente anche la sorella di Massimo Guerra, Gabriella che si è costituita parte civile insieme con la madre di Massimo. Nel corso delle prime domande, Taroni ha spiegato come avvenne la conoscenza con il medico.

(ha collaborato GABRIELE MORONI)