Saronno (Varese), 15 giugno 2017 - La guardia di finanza di Varese ha sequestrato in un'area industriale dismessa a Saronno vicino alla ferrovia 50 piante di marijuana pronte per essere raccolte e vendute. Le fiamme gialle hanno individuato la piantagione tra la fitta vegetazione: una zona impervia e non facile da raggiungere. Sono in corso le indagini per identificare i responsabili della coltivazione.

Le piante, pronte per essere raccolte, essiccate e immesse sul mercato dello spaccio, erano a dimora in vasi nascosti nella sterpaglia, ben curate e con una rigogliosa crescita, tale da far ipotizzare anche frequenti operazioni di irrigazione e concimazione.