Varese, 8 novembre 2017 - L'incendio è stato appena domato, ma già proliferano le iniziative per far rinascere il Parco del Campo dei Fiori. L’ultimo evento è stato annunciato ieri. Domenica prossima, dalle 10 alle 17, andrà in scena "Torneranno i fiori", una giornata ricca di attività ed eventi al Villaggio Cagnola della Rasa per raccogliere fondi per il recupero del territorio. Si terranno apertura straordinaria del parco avventura, visite guidate, passeggiate, laboratori per adulti e bambini, attività sportive, giochi per i nostri amici animali e molto altro ancora. Inoltre ci saranno stand gastronomici e punti ristoro. Tutti i soggetti coinvolti destineranno il ricavato della giornata alla rinascita della montagna, donandolo al “Fondo recupero aree del Parco Campo dei Fiori interessate dall’incendio”, aperto per far fronte all’emergenza.

Le risorse raccolte verranno destinate a quattro obiettivi: ripiantumazione delle aree devastate dal fuoco; sostegno all’Osservatorio Astronomico per il ripristino dei percorsi didattici; riqualificazione dei sentieri per favorire al più presto la fruizione del Parco, potenziamento delle attrezzature dell’anti incendio boschivo e delle squadre comunali. L’idea nasce dal team delle cooperative Ibex e AstroNatura: "Dopo i drammatici incendi che hanno ferito il nostro parco portandosi via decine di ettari di bosco e un pezzo di cuore di ogni varesino, ci è sembrato doveroso fare qualcosa anche noi per poter aiutare. E così abbiamo pensato a una giornata di raccolta fondi presso Villaggio Cagnola, per la quale abbiamo coinvolto molte realtà del territorio, che ringraziamo per l’entusiasmo e per la grande voglia di partecipare". L’evento è rivolto a tutti: adulti, ragazzi, bambini e amici a quattro zampe.

È prevista l’apertura straordinaria Adventure Park Villaggio Cagnola; i laboratori Colori e maschere, Creare con la natura, Creiamo un semenzaio, Chiome e radici del futuro e Costruiamo mangiatoie e casette; 4 zampe nel parco con giochi di attivazione mentale e molto altro per i cani; e la visita guidata al Villaggio Cagnola, splendido borgo incastonato tra il Monte Legnone e le sorgenti dell’Olona, ricco di cultura e storia. Ma le iniziative non finiranno certo qui. Il presidente del Parco Campo dei Fiori, Giuseppe Barra, ha sottolineato che "sicuramente ci sarà un coinvolgimento di associazioni e cittadini per quanto riguarda la ripiantumazione degli alberi che andrà in scena la prossima primavera". E poi si può pensare all’allestimento "di una mostra o di più eventi con le scuole per una raccolta delle fotografie per raccontare i giorni terribili del rogo". Secondo Barra "potrebbe essere qualcosa da lasciare a futura memoria di cosa è stato l’incendio".