Varese, 7 settembre 2017 - Lewis Hamilton a bordo di una rossa. Scenari del prossimo mercato di Formula 1? No. Almeno per il momento Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen restano ben saldi al volante della Ferrari, così come il moschettiere inglese non sembra avere intenzione di abbandonare la Mercedes.

La rossa in questione non ha quattro ruote, ma due. Si tratta della mitica MV Agusta, storica casa motociclistica varesina che tra gli anni ’50 e ’70 ha vinto Mondiali a decine con piloti come John Surtees, Mike Hailwood, Phil Read e gli italiani Carlo Ubbiali e Giacomo Agostini. Oggi il brand della stella argentea, noto per la livrea rosso fiammante dei suoi modelli più belli, si limita a una presenza quasi simbolica nel mondo gare, ma resta uno dei marchi più apprezzati dagli appassionati di tutto il mondo. Uno dei sui fan più accaniti è “The Hammer”, il martello inglese, quel Lewis Hamilton vincitore di tre Mondiali in Formula 1 con McLaren e Mercedes. Ieri dalla casa della Schiranna è arrivata la notizia della conferma dell’intesa con il campione britannico. Dopo il grande successo riscosso con la Dragster RR LH, MV e Lewis hanno firmato un nuovo contratto di cooperazione. Il progetto si amplierà con la produzione di nuovi modelli disegnati in collaborazione con il pluricampione britannico di F1. "Ho conosciuto Lewis diversi anni fa - afferma Giovanni Castiglioni, presidente di MV Agusta Motor - quando ha contattato umilmente il nostro customer care chiedendo di poter acquistare una moto speciale. Dopo la creazione di alcuni modelli personalizzati per lui, è nata dalla nostra comune passione una vera e propria partnership consolidata con la realizzazione della Dragster RR LH disegnata insieme e prodotta in edizione limitata di 244 esemplari. Oggi sono orgoglioso di poter annunciare l’estensione di questo accordo, che vedrà la produzione di nuovi modelli in co-design con Lewis entrare sul mercato nei prossimi mesi2.

Anche il pilota della Mercedes spende parole d’elogio per il marchio varesino. "Sono entusiasta - ha detto Hamilton - di continuare la mia partnership con MV Agusta. Adoro lavorare con Giovanni e con i ragazzi di MV Agusta, grazie alla loro passione per la tecnologia e all’attenzione maniacale per i dettagli nascono moto veramente speciali. I progetti con MV Agusta permettono di unire il mio interesse per le moto e per il design, coinvolgendomi in tutti i processi di sviluppo insieme al Team CRC, il Centro ricerche Castiglioni".