Busto Arsizio (Varese), 14 giugno 2017 - Femminicidio nel pomeriggio a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Diana, una donna di 52 anni di origini albanesi - è stata uccisa a coltellate in via Goito. Il dramma è avvenuto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 14 giugno, intorno alle 16.30.  A uccidere la donna - secondo quanto riferito dai carabinieri, che indagano sull'accaduto - è stato il marito, Muhamed Vapri, di 62 anni. L'uomo, anch'egli albanese, è stato arrestato dai carabinieri. Stando a quanto emerso avrebbe già ammesso le sue responsabilità

Il medico legale, su disposizione del pm Cristina Ria, ha rilevato 15 coltellate sul corpo della vittima, uccisa nell'abitazione dove viveva con il compagno. Dai primi accertamenti della Procura di Busto Arsizio non sono emerse denunce nel tempo da parte della vittima nei confronti del marito. Non è ancora chiaro cosa abbia scatenato l'aggressione e il brutale assassinio. La coppia risulta residenti in Italia da diversi anni (entrambi avevano ottenuto la cittadinanza italiana) e ha tre figli maggiorenni. Sulla vicenda indagano i militari di Busto Arsizio coordinati dal pm Cristina Ria.

(ha collaborato VALENTINA RIGANO)