Lonate Pozzolo (Varese), 11 febbraio 2017 - Maglioni, scarpe, e tanto cibo a lunga conservazione. Questo è il bottino, si parla di 50 kg di prodotti alimentari, che ignoti ladri hanno portato via dal magazzino della Caritas di Lonate Pozzolo, presumibilmente di notte, tra il 7 e il 10 di febbraio.

I carabinieri di Busto Arsizio sono al lavoro per risalire alla loro identità. Hanno usato attrezzi da falegnameria o da ferramenta per scassinare le saracinesche del magazzino lonatese, nel quale vengono custoditi capi di abbigliamento e cibo donati da centinaia di persone per i bisognosi. In questo modo i ladri sarebbero riusciti a guadagnarsi l’accesso alla Caritas, per poi scegliere cosa portare via. Con qualche mezzo di trasporto non ancora identificato, i malviventi sono poi riusciti a fuggire non prima di avere caricato 50 chili di cibo, che avrebbe contribuito a dare da mangiare a tantissime persone, soprattutto in queste settimane di clima particolarmente rigido. I ladri hanno anche fatto incetta di apparecchi elettronici, come trapani e cacciaviti, trovati nel magazzino. Poi, oltre a una macchinetta del caffè, si sono portati via anche tre armadi. Il magazzino non sarebbe purtroppo coperto da assicurazione contro il furto.

Valentina Rigano