Busto Arsizio (Varese), 2 ottobre 2017 - Un 33enne romeno residente a Busto Arsizio è stato arrestato dalla polizia per induzione e sfruttamento della prostituzione, maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo le accuse, obbligava la compagna a prostituirsi e la picchiava per farsi consegnare il guadagno. Gli agenti sono intervenuti a casa della coppia, ieri in tarda serata, dopo che la donna aveva telefonato al 112 per chiedere aiuto. Quando i poliziotti sono arrivati nel loro appartamento, il 33enne stava ancora picchiando la sua compagna. Pregiudicato, l'uomo alla vista dei poliziotti ha reagito scagliandosi contro di loro, nel vano tentativo di fuggire.