Varese, 31 dicembre 2017 - Sarà riconfermato per il 2018 il battello dei pendolari tra il varesotto e il Canton Ticino, che parte da Porto Ceresio. La Società Navigazione del Lago di Lugano e Mobilità Aziendale, infatti, hanno comunicato che dal 2 gennaio 2018 il servizio proseguirà. Dopo il periodo sperimentale di 3 mesi, il progetto di Mobilità Aziendale entra ufficialmente nell’abbonamento Arcobaleno, sarà infatti possibile usufruire della tratta Battello+Autopostale con l’abbonamento a 2 o a 3 zone. La realizzazione, in tempi record, è stata possibile grazie alla collaborazione tra Dipartimento del Territorio – Sezione Mobilità e Snl.

Il progetto era partito lo scorso 2 novembre e all’inizio i risultati non erano stati esaltanti. Ma poi con il passare delle settimane ha riscontrato sempre più il favore dei pendolari. Un successo che gli ha garantito la conferma per il 2018, con la speranza di convincere ancora più lavoratori a utilizzare il particolare mezzo di trasporto. Il tariffario della tratta tra Porto Ceresio e Pian Scairolo (2 zone Arcobaleno) è di 8,80 euro (corsa singola, 4 zone); 17,60 euro (carta giornaliera per 4 zone); 37 euro (settimanale); 71 (mensile) e 639 euro l’annuale. Per quanto riguarda invece la tratta Porto Ceresio Lugano (3 zone Arcobaleno): 11 euro per la corsa singola (5 zone); 22 per la carta giornaliera; 57 per il settimanale; 112 per il mensile e 1.008 euro per l’annuale.

Il battello impiegato sarà di maggiori dimensioni, garantendo così ancora più qualità, come il riscaldamento e i servizi. «Un particolare non da poco», ha commentato il sindaco del paese lacustre Jenny Santi, sostenitrice fin dall’inizio delle sperimentazione dell’utilità del battello.

In vista  anche dell’apertura della Ferrovia Varese - Porto Ceresio, prevista per il 7 gennaio 2018, si potrà arrivare in treno da Varese, scendere a Porto Ceresio, e imbarcarsi in battello per andare a lavorare in Ticino. L’imbarco a Porto Ceresio sarà spostato dal lungolago al terminal ufficiale dei battelli (Porto Ceresio Snl), proprio di fronte alla stazione, per permettere maggiori e più semplici collegamenti. Porto Ceresio ha rinnovato la sua collaborazione mettendo a disposizione gratuitamente i posteggi Amato Centurioni, adiacente alla stazione Ferroviaria e Pozzi nei pressi del porticciolo turistico. Per ordinare i titoli di trasporto e i contrassegni per il posteggio, e farli recapitare direttamente in azienda, ci si può rivolgere sempre a Mobalt. L’unica differenza sarà che ci sarà bisogno solo dell’abbonamento Arcobaleno, e non di un abbonamento «battello più Arcobaleno» separato.