Besozzo (Varese), 1 novembre 2016 - Una parata di stelle, Michelin, per aiutare l’Africa. L’evento che coniuga solidarietà e alta cucina è in programma giovedì 10 novembre al Porrini Moda & Casa di Besozzo.

«A Portata di Stelle» il titolo della serata il cui ricavato sarà devoluto alla fondazione pediatrica di Kimbondo per sostenere la pediatria in Congo. Tre gli chef stellati che parteciperanno alla serata: Alfonso Caputo de La Taverna del Capitano di Massa Lubrense (Napoli); Roberto Cerea, titolare con il fratello Enrico di Da Vittorio Relais & Chateaux a Brusaporto (Bergamo); Alberto Tonizzo di Al Ferarùt di Rivignano (Udine). Sarà inoltre presente Marco Mainardi, astro nascente della cucina italiana, executive chef di Fino Beach a Cala Sassari, in Sardegna.

A organizzare l’evento è la Fondazione Ponzellini, onlus che devolve in beneficenza quanto raccoglie attraverso donazioni di filantropi ed eventi di charity. «L’ospedale pediatrico di Kimbondo è un progetto scelto dalla nostra Fondazione una decina d’anni fa - racconta Annalisa Ponzellini - negli anni abbiamo sostenuto la fondazione pediatrica anche organizzativamente, oltre che come ricerca fondi». La Fondazione Pediatrica di Kimbondo si trova nel quartiere di Mont Ngafula, a 30 chilometri dalla capitale Kinshasa. È stata avviata nel 1989 dalla dottoressa Laura Perna, professoressa universitaria in pensione e da padre Hugo Rios, della comunità dei Missionari Clarettiani. Ogni mese circa 1.300 bambini vengono accompagnati dai loro familiari per cercare assistenza.

L’ospedale di Kimbondo è infatti l’unico polo pediatrico gratuito per la popolazione non abbiente in tutta l’area di Kinshasa. Giovedì 10 novembre, a partire dalle 20.30, il Porrini Moda & Casa ospiterà un evento di alta cucina i cui proventi serviranno a sostenere questo prezioso nosocomio. Per partecipare occorre scrivere a eventi@porrinimodaecasa.it