Peschiera Borromeo (Milano), 5 luglio 2016 - Primo consiglio comunale, dopo le elezioni del 5 giugno che hanno decretato la vittoria delle liste civiche guidate da Caterina Molinari. La data fissata, forse non a caso, il 4 luglio - la stessa in cui gli Stati Uniti festeggiano il Giorno dell’Indipendenza - non ha mancato di provocare reazioni nel popolo del Web che ha sottolineato l’analogia con l’indipendenza di Peschiera dai partiti tradizionali.

In un clima di festosa attesa, all’interno di una sala consiliare stracolma, la neoeletta sindaca si è rivolta ai cittadini presenti in aula assicurando loro il massimo impegno. «Prometto sul mio onore - ha dichiarato - di fare il mio dovere fino in fondo. Mi avete investito di una grande responsabilità riponendo nella mia squadra di governo le speranze di un cambiamento autentico; sono conscia che per molti rappresentiamo l’ultima speranza che la politica possa risolvere i problemi concreti dei cittadini. È ora di rimboccarsi le maniche e spendersi per la propria città, tutti insieme, per fare ripartire Peschiera. Garantisco trasparenza e condivisione, chiedo un impegno collettivo. Siate pronti perché da oggi a Peschiera si cambia passo».

Presidente del consiglio la manager Isabella Rosso della lista Peschiera Riparte. Vicepresidente, dopo qualche polemica sulle modalità dell’elezione, Davide Toselli del Movimento 5 Stelle.

Presentati ufficialmente i componenti della nuova giunta: Marco Righini, vicesindaco, a cui vanno le deleghe all’ambiente, trasporti e mobilità, smart city e innovazione, patrimonio; Antonella Parisotto assessore ai servizi alla persona e alla famiglia, bandi europei e fundraising, pari opportunità, politiche della casa e del lavoro; Chiara Gatti assessore alla scuola e alle politiche culturali, sportive e giovanili; Franco Ornano assessore alla partecipazione, associazione e protezione civile; Orazio D’Andrea assessore al bilancio, entrate e tributi, commercio e attività produttive, farmacie comunali.

Caterina Molinari tratterrà su di sé le deleghe alla pianificazione, gestione e valorizzazione del territorio, programmazione, edilizia, lavori pubblici, segreteria istituzionale e contratti, sicurezza e polizia locale, Urp e affari generali, comunicazione.