Peschiera Borromeo (Milano), 18 giugno 2016 - Caterina Molinari ha vissuto a Peschiera Borromeo, fin da quando è nata. Nei suoi 33 anni da cittadina peschierese ha avuto modo di conoscere e frequentare le diverse frazioni del territorio: l’infanzia e l’adolescenza tra Bettola e Zelo, i lunghi anni di scautismo a Mirazzano e la vita familiare a San Bovio, con il marito Marco e le piccole Vittoria e Virginia. È laureata in ingegneria civile al Politecnico di Milano e lavora nell’ambito della ricerca e dello sviluppo per una multinazionale dell’oil and gas. Suona il pianoforte ed è appassionata di running e subacquea.

Caterina ama guardare lontano e ha un sogno: una Peschiera viva, amministrata con trasparenza, cura e amore, nell’interesse dei cittadini e in collaborazione con le diverse realtà che animano la vita sociale, sportiva e culturale della nostra città.
La passione politica di Caterina non nasce dalla vita partitica – alla quale non ha mai preso parte – ma deriva soprattutto dall’esperienza ventennale nel gruppo scout Agesci Mirazzano 1. Questi lunghi anni hanno rafforzato in Caterina la convinzione che ciascuno sia chiamato a spendersi per il buon funzionamento della città e che sia fondamentale mettere al centro il bene comune al fine di costruire una comunità giusta, rispettosa dei diritti di tutti e viva. Molinari, nella passata esperienza di assessore alla cultura, sport, associazioni e pari opportunità, ha dimostrato di saper coniugare impegno e competenza nell’interesse dei cittadini di Peschiera Borromeo, coinvolgendo attivamente anche le diverse realtà del territorio. La sua sensibilità nei confronti delle barriere architettoniche e la richiesta ai cittadini di segnalarle, manifestano da un lato il suo desiderio di costruire una città vivibile, alla portata di tutti, e dall’altro la predisposizione alla collaborazione e all’ascolto dei cittadini, delle loro richieste e dei loro bisogni. Il candidato sindaco guiderà la coalizione formata da Peschiera Riparte e Peschiera Bene Comune.