San Giuliano Milanese (Milano), 24 novembre 2017 - Un packaging innovativo, che coniuga storia e nuove tecnologie. È quello lanciato sul mercato da Nuceria Group, azienda di San Giuliano Milanese leader nella produzione di etichette, astucci, imballaggi e flessibili. Proprio in questi giorni la società ha presentato la sua ultima iniziativa, "Storie in bottiglia". Il progetto si propone di veicolare nuove forme di packaging per il mondo del Wine&Spirits attraverso sei micro racconti legati ad altrettanti eventi storici o icone del passato.

Marilyn Monroe, Winston Churchill, la caduta del muro di Berlino, la rivoluzione cubana, il proibizionismo e l’agente 007: le "storie in bottiglia" catalizzano l’attenzione poiché fanno leva su eventi e personaggi ormai scolpiti nell’immaginario collettivo. Non solo. Oltre alle nuove stampe dedicate ai vari soggetti, il progetto propone una app che, riconoscendo la bottiglia, attiva diversi livelli di realtà aumentata.

Nuceria è stata fondata nel 1986 da Antonio Iannone. Risale al 2002 l’apertura della sede di San Giuliano; Nocera Superiore, Salerno e Torino sono le altre basi operative del gruppo. Innovazione, tecnologie e riduzione dell’impatto ambientale sono solo alcuni degli aspetti che l’azienda considera caratterizzanti per la propria mission. Periodicamente la sede del Sud Milano apre le porte al pubblico, in occasione di eventi a tema. Già l’anno scorso la società, con sede in via Benaco a Sesto Ulteriano, aveva lanciato uno spunto di riflessione fra gli addetti ai lavori con un evento dedicato alla sostenibilità ambientale del vino e agli imballaggi in uso nel settore.