San Giuliano Milanese, 27 settembre 2017 - Case popolari: gli inquilini invocano manutenzioni più puntuali, anche se uno su cinque non paga l’affitto. E la cordata Aler-Regione ha in caldo un milione 500mila euro per il rilancio di alcuni complessi di San Giuliano. Numeri e problemi degli stabili "low cost" sono tornati in primo piano nella giornata di ieri, in occasione di un sopralluogo che il consigliere regionale Fabio Altitonante (Forza Italia) ha eseguito a San Giuliano, in alcuni comparti in capo all’Azienda lombarda per l’edilizia residenziale. Insieme al politico, anche i tecnici di Aler e i rappresentanti dell’amministrazione comunale. Fra i comparti che necessitano di manutenzioni urgenti c’è quello di via Quasimodo/via Repubblica 1, sul quale l’investimento previsto è di 900mila euro. Con questa cifra verranno sistemate le parti comuni degli stabili (facciate e pavimentazioni), oltre ai serramenti. Altri 600mila euro sono in arrivo per il rifacimento degli impianti nel comparto di via Gorki.

Anche via Repubblica 13 avrebbe bisogno di un pacchetto d’interventi, come sottolinea un residente, Salvatore Pagano: "Le facciate vanno rifatte; in alcune aree del condominio c’è ancora l’amianto (che comunque viene censito e monitorato, come confermano i tecnici di Aler, ndr)". Lorenzo Raguso, che abita da 33 anni in via Risorgimento, si lamenta della pulizia del cortile e della strada: "La sera questa zona diventa terra di nessuno", aggiunge. Vialetti dissestati, cassonetti rotti e vecchie auto abbandonate vanno a completare un quadro, per il quale si chiede maggiore attenzione. "Gli investimenti previsti serviranno proprio al rilancio di alcuni quartieri. Agiremo di concerto col Comune, ai fini di una riqualificazione", ribadisce Altitonante.

A San Giuliano gli appartamenti di proprietà di Aler sono 284. Il tasso di morosità è poco più basso del 20 per cento (nel complesso, lo scoperto ammonta a un milione 867mila euro). Quattro le occupazioni abusive. A quelle dell’Agenzia regionale si aggiungono 264 case comunali. Le famiglie in graduatoria per ricevere un alloggio sono 242. In Municipio è attivo, a settimane alterne (il mercoledì dalle 14.30 alle 16), lo sportello Aler, un servizio di front office ad uso dei cittadini.