Assago, 21 settembre 2017 - Ha minacciato il suo ex datore di lavoro per avere 30mila euro per 10 giorni di prestazioni come addetto alle pulizie. Con l'accusa di estorsione i carabinieri di Corsico  hanno arrestato un 36enne stamattina ad Assago. E' stata la vittima, un 67enne italiano, titolare dell'impresa di pulizie, ad allertare il 112 perché ricattato dall'uomo, nato a Mariano Comense, residente all'estero ma domiciliato ad Assago. Secondo quanto emerso l'estorsore pretendeva, oltre alla cifra pattuita per il lavoro svolto, altri 30mila euro.

La vittima inizialmente ha pagato delle rate di 300 euro, intimorita per le minacce sia telefoniche sia di fatte di persona, poi ha chiamato i carabinieri per denunciare l'ex dipendente. Stamani il 67enne ha incontrato il suo aguzzino presso il centro di Assago Milano Fiori per consegnargli altri 300 euro e i carabinieri sono intervenuti facendo scattare le manette ai polsi dell'estorsore.