Corsico (Milano), 5 ottobre 2017 - Si è concluso con l’arresto di tre spacciatori e il sequestro di diversi grammi di stupefacente il servizio organizzato dai carabinieri per mettere un freno al traffico di droga che sembra essersi radicato nel cuore del quartier Lavagna. Qui, precisamente in via Curiel, i carabinieri hanno arrestato due pusher che, tranquillamente, alla luce del sole, in piena mattinata, spacciavano dosi di marjuana e cocaina.

Notando i loro movimenti sospetti, i militari di Corsico si sono appostati e hanno atteso lo scambio. E’ proprio quando i due hanno passato le buste di stupefacenti ad alcuni clienti occasionali che sono scattate le manette. In galera, a San Vittore sono quindi finiti Mario Pappalardo, classe ’82, e Bruno Gallo, 43enne di San Donato.

Entrambi con precedenti dovranno rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio. A seguito della perquisizione, personale e sull’auto utilizzata per raggiungere Corsico, i carabinieri hanno sequestrato circa 500 euro - secondo gli inquirenti provento dell’attività illecita svolta fino a quel momento - 5 grammi di marjuana e 10 di cocaina. E’ ai domiciliari, invece, Mustapha Harem, nato in Marocco e residente a Corsico. L’uomo è stato pizzicato, ieri sera, in un bar di via Curiel con 60 grammi di hashish e 180 euro in contanti.