Corsico (Milano), 9 novembre 2017 - "Non ce la facciamo più: impossibile seguire le lezioni in questa situazione. Piove ovunque, in classe, nei corridoi, sulle scale. E meno male che siamo una scuola d'eccellenza". Sono arrabbiati gli studenti dell'Omnicomprensivo di viale Italia che ospita l'istituto tecnico Righi-Falcone e il liceo scientifico Vico che si trova in una paradossale situazione: "Siamo stati eletti istituto tecnico-economico migliore di Milano dall'osservatorio Eduscopio e siamo sfrattati dalle nostre classi", dice uno studente che ha dovuto abbandonare la sua aula a causa della pioggia.

Una situazione esasperante, tanto da costringere le presidi a chiamare i vigili del fuoco per un sopralluogo a scuola. Risultato: 9 aule chiuse, inagibili, e 5 laboratori, più la zona bagni di un'ala della scuola. In totale, oltre 200 studenti "sfrattati". Venerdì mattina, dalle 8, alunni e docenti, con in prima linea le presidi, manifesteranno davanti alla scuola per chiedere "un intervento immediato da parte di Città Metropolitana". "Una situazione che se non fosse tragica sarebbe ridicola", ha commentato la preside del Falcone-Righi Maria Vittoria Amantea.